Scheda tecnica

ex. Art. 5 – Parte Integrante delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici.

Dati Tecnici
Organizzazione tecnica: Onirica Viaggi di Onirica srl Via del Teatro, 4 Fidenza (PR) SCIA del 02/05/2016 n 1732519/1
L’organizzatore di viaggio ha stipulato con la Allianz s.p.a. polizza di assicurazione della responsabilità civile n. 062461572.
La validità del presente catalogo va dal 03/05/2016 al 31/10/2016

Quota individuale di gestione pratica e Assicurazione
Pacchetti Italia € 20,00 – Bambini fino a 12 anni n.c. GRATUITI;
Pacchetti Europa ed Extraeuropei medio raggio € 40,00 – Bambini fino a 12 anni n.c. GRATUITI;
Pacchetti Extraeuropei lungo raggio € 60,00 – Bambini fino a 12 anni n.c. € 40,00.
La quota è comprensiva delle polizze ASSISTENZA SANITARIA/RIMBORSO SPESE MEDICHE/BAGAGNIO GLOBY GRUPPI BASE per i viaggi in Europa e GLOBY GRUPPI PLUS per i viaggi Extraeuropei (si vedano le condizioni di polizza pubblicate a catalogo).

Termini di pagamento
All’atto della prenotazione dovrà essere versato oltre al costo individuale di gestione pratica, a titolo di acconto, il 25% del prezzo del pacchetto turistico secondo quanto riportato all’art. 7 delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici, salve diverse indicazioni e accordi con il fornitore di servizi (ad es. alberghi, emissione anticipata di biglietteria aerea, servizi in loco, etc.) per i quali potrebbe essere richiesto un pagamento differente. Il saldo dovrà essere versato almeno 30 giorni prima della data prevista per la partenza, oppure in concomitanza con la prenotazione, se questa è effettuata nei 30 giorni antecedenti la partenza.
Il mancato pagamento delle somme di cui sopra alle date stabilite costituisce clausola risolutiva espressa tale da determinarne, da parte dell’agenzia intermediaria e/o dell’organizzatore, la risoluzione di diritto, con conseguente applicazione delle penali previste dall’art. 10.

Sostituzione
Qualsiasi variazione richiesta ex. art 12 dal consumatore successivamente alla conferma da parte di Onirica Viaggi di servizi facenti parte del pacchetto, comporta l’addebito al consumatore di una quota aggiuntiva denominata “Spese variazioni pratica” corrispondente a Euro 30,00 totali, per variazione, oltre ad eventuali oneri aggiuntivi necessari per la variazione richiesta. Le richieste di modifica a prenotazione accettata non obbligano l’organizzatore nei casi in cui non possano essere soddisfatte. La modifica del nominativo del cliente rinunciatario con quello del sostituto può non essere accettata da un terzo fornitore di servizi, in relazione ad alcune tipologie di essi, anche se effettuata entro il termine di cui all’art. 12, paragrafo a, delle condizioni generali di contratto. L’organizzatore non sarà pertanto responsabile dell’eventuale mancata accettazione della modifica da parte dei terzi fornitori di servizi. Tale mancata accettazione sarà tempestivamente comunicata dall’organizzatore alle parti interessate prima della partenza.
Resta inteso che, in applicazione dell’art. 944 del Codice della Navigazione, la sostituzione sarà possibile solo col consenso del vettore. A tal proposito si segnala che per eventuali servizi di trasporto con voli di linea o assimilati (non charter) la sostituzione prevede, di fatto, l’emissione di un nuovo titolo di viaggio al prezzo di mercato vigente al momento della variazione. Il biglietto già emesso a favore del cedente sarà pertanto soggetto a penalità totale salva diversa comunicazione.

Modifica o annullamento del pacchetto turistico prima della partenza
Come stabilito dall’art. 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) prima della partenza l’organizzatore o l’intermediario che abbia necessità di modificare in modo significativo uno o più elementi del contratto, ne dà immediato avviso in forma scritta al turista, indicando il tipo di modifica e la variazione del prezzo che ne consegue.
Il turista comunica la propria scelta all’organizzatore o all’intermediario entro due giorni lavorativi dal momento in cui ha ricevuto l’avviso indicato al comma 1. In difetto di comunicazione entro il termine suddetto, la proposta formulata dall’organizzatore si intende accettata.
Non si considerano significative e non comportano l’applicazione delle precedenti clausole dell’art. 9 le variazioni che non comportino una alterazione sostanziale di una parte rilevante del pacchetto turistico quali, a puro titolo esemplificativo e senza esclusione di casi non espressi:
a) modifica della data od ora di partenza e/o della data od ora di arrivo con slittamento inferiore alle 24 ore;
b) unificazione su di un unico scalo di partenze od arrivi originariamente prevista da diversi scali italiani o esteri purché l’organizzatore provveda al trasporto gratuito del turista fino allo scalo sostitutivo o a quello sostituito;
c) inserimento, in Italia e nel paese di destinazione, di scali intermedi originariamente non previsti;
d) sostituzione dell’albergo o (per le crociere sul Nilo) della motonave originariamente previsti con altri alberghi o motonavi di pari categoria fermo restando l’itinerario;
e) eliminazione o sostituzione nei viaggi organizzati dalle tappe di mero transito intendendosi per tali quelle località nelle quali è previsto il pernottamento o il pasto senza previsione di visite a luoghi o monumenti, l’imbarco o lo sbarco dei passeggeri.
Il contratto si risolve per l’impossibilità totale della prestazione dovuta a caso fortuito e causa di forza maggiore sempre che le parti non si accordino per pacchetti o servizi sostitutivi. A puro titolo esemplificativo e senza esclusione di casi non espressi si considerano cause di forza maggiore non imputabili all’organizzatore di viaggio:
a) Gli scioperi che comportino sospensioni dei servizi oggetto del pacchetto turistico o grave intralcio dei medesimi;
b) Le calamità naturali e le avverse condizioni atmosferiche che comportino sospensioni dei servizi oggetto del pacchetto turistico o grave intralcio dei medesimi;
c) Gli avvenimenti bellici, gli atti di terrorismo, le sommosse e i disordini civili in generale.

Indennità di annullamento
Al turista che receda dal contratto prima della partenza, fatta eccezione per i casi elencati al primo comma dell’articolo 9 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e indipendentemente dal pagamento dell’acconto previsto dall’articolo 7 comma 1 (delle Condizioni Generali di Contratto di vendita di Pacchetti Turistici) e tranne ove diversamente specificato in seguito e/o in fase di conferma dei servizi, saranno addebitati:
– il costo individuale di gestione pratica,
– i costi per l’ottenimento di eventuali visti,
– Il premio delle coperture assicurative,
– in caso di emissione anticipata dei titoli di viaggio, i relativi costi sostenuti,
– i costi per altri servizi già resi.
Salvo diversamente indicato nella scheda/programma del viaggio, saranno altresì addebitati, a titolo di indennità di annullamento, le seguenti percentuali calcolate in base al giorno in cui è comunicato l’annullamento (il calcolo dei giorni non include quello del recesso, la cui comunicazione deve pervenire in forma scritta a pena di invalidità ex art. 1352 C.Civ. e decorre se avviene in un giorno lavorativo o dal primo giorno lavorativo dopo l’avvenuta comunicazione):
– 10% del prezzo del pacchetto turistico se l’annullamento viene portato a conoscenza dell’organizzatore di viaggio sino a 30 giorni prima della partenza;
– 25% del prezzo del pacchetto turistico da 29 a 21 giorni prima della partenza;
– 50% del prezzo del pacchetto turistico da 20 a 11 giorni prima della partenza;
– 75% del prezzo del pacchetto turistico da 10 a 3 giorni prima della partenza;
– 100% del prezzo del pacchetto turistico dopo tali termini. Oltre alle penalità relative alla biglietteria aerea (tariffe speciali, instant purchase, low cast e voli di linea). Sì precisa che:
– Il riferimento è sempre ai giorni “di calendario”;
– Per determinate destinazioni, per particolari servizi, per i gruppi precostituiti o per determinate combinazioni di viaggio, le penali sopra riportate potranno subire variazioni anche rilevanti;
– Per determinati servizi turistici e non turistici le penali possono essere del l00% già al momento della proposta irrevocabile o della prenotazione/conferma da parte del tour operator; tali variazioni saranno indicate nei documenti relativi ai programmi fuori catalogo o a viaggi su misura o a viaggi e servizi in genere non rientranti pienamente o parzialmente nel presente catalogo;
Le medesime indennità verranno applicate a chi non potesse effettuare il viaggio per mancanza o irregolarità dei previsti documenti di espatrio. Nessun rimborso spetta al turista che decida di interrompere il viaggio o il soggiorno per volontà unilaterale. Non è consentito il recesso da singoli servizi componenti il pacchetto turistico, ivi compresi i servizi turistici non accessori al trasporto o all’alloggio quali, a titolo esemplificativo: tour guidati, mostre, visite, escursioni, crociere, ecc.
Dopo la partenza il turista può annullare il contratto pagando i servizi dei quali ha usufruito e versando all’organizzatore di viaggio un’indennità pari al 100% dei servizi non usufruiti. In tal caso, salvo quanto detto all’art. 17 delle Condizioni Generali di Contratto di vendita, il turista dovrà provvedere a sua cura e spese per il ritorno e/o la prosecuzione del viaggio.

Variazione di prezzo
I contratti con i fornitori di sevizi a terra per gli itinerari pubblicati sul presente catalogo sono stati definiti in Euro ad eccezione delle seguenti destinazioni: Argentina, Bhutan, Cambogia, Emirati Arabi, Giordania, Israele, Laos, Messico, Oman, Russia, Sri Lanka, Uzbekistan, Vietnam dove è stato previsto un cambio di 1 € = 1,15 USD; Scozia e Gran Bretagna al cambio di 1 € = 0,79 GBP; Giappone al cambio di 1 € = 122,53 JPY. I prezzi forfettari pubblicati in catalogo sono stati definiti alla data del 3 maggio 2016 sulla base dei cambi pubblicati su “Il Sole 24 Ore”. Il prezzo pubblicato a catalogo o il prezzo comunicato nella “conferma/estratto conto” della Vostra prenotazione potrà essere aumentato fino a 20 giorni precedenti la data della partenza esclusivamente nei casi indicati all’art. 8 delle condizioni generali, ai sensi dello stesso articolo si precisa che le variazioni del corso dei cambi rispetto a quello vigente alla data della conferma/estratto conto incideranno nella misura del:
– 80% sulla quota base di partecipazione per soggiorni con voli di linea;
– l00% su eventuali supplementi indipendentemente dalla tipologia di viaggio,
– l00% nel caso dì quote riferite unicamente a “servizi a terra”.
Tali percentuali si applicheranno anche nel caso di gruppi precostituiti o viaggi ad “hoc” a meno che esse non vengano espressamente indicate in misura diversa nel contratto.
La modifica sarà resa nota mediante comunicazione scritta inviata al turista entro il termine predetto presso l’Agenzia di Viaggi intermediaria o presso il domicilio del turista.
I nostri programmi sono basati su orari, cambi, tasse, aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore al momento della preparazione del preventivo.

Comunicazione obbligatoria ai sensi dell’art. 17 della Legge n. 38/2006
La legge italiana punisce con la reclusione i reati concernenti la prostituzione e la pornografia minorile, anche se commessi all’estero.

Informazione ai passeggeri ai sensi del reg. 2111/2005
Il nome del vettore che effettuerà il/i vostro/i volo/i è indicato nel foglio di conferma prenotazione; eventuali variazioni vi verranno comunicate tempestivamente, nel rispetto del Regolamento 2111/2005.

Privacy
Informativa ex art. 13 D. Lgs. 196/2003: I dati del sottoscrittore del presente contratto e quelli degli altri partecipanti, il cui conferimento è obbligatorio per garantire agli stessi la fruizione dei servizi oggetto del pacchetto turistico acquistato, saranno trattati in forma manuale e/o elettronica in rispetto della normativa. L’eventuale rifiuto nel conferimento dei dati comporterà l’impossibilità di concludere il con tratto e fornire relativi servizi. Titolari dei trattamenti sono- salvo separate e diverse indicazioni, eventualmente visibili anche sul catalogo e/o nei rispettivi siti web- l’Agenzia venditrice e l’Agenzia organizzatrice. Laddove necessaria, la comunicazione dei dati sarà eventualmente effettuata solo verso autorità competenti, assicurazioni, corrispondenti o preposti locali del venditore o dell’organizzatore, fornitori dei servizi parte del pacchetto turistico o comunque a soggetti per i quali la trasmissione dei dati sia necessaria in relazione alla conclusione del contratto e fruizione dei relativi servizi. I dati potranno inoltre essere comunicati a consulenti fiscali, contabili e legali per l’assolvimento degli obblighi di legge e/o per l’esercizio dei diritti in sede legale. In ogni momento potranno essere esercitati tutti i diritti ex art. 7 D. Lgs. 196/2003.