GERUSALEMME E MAR MORTO

gerusalemme e mar morto

GERUSALEMME E MAR MORTO

ISRAELE: GERUSALEMME E MAR MORTO
Data di partenza: su richiesta
Partenze min. 2 partecipanti

8 giorni /  7 notti

A Gerusalemme il tempo è fermo in una posizione immemore. Gerusalemme è il centro delle tre religioni monoteiste più diffuse, ombelico spirituale ma anche luogo in cui migliaia di anni di storia si stratificano sotto gli occhi del visitatore. La Spianata delle Moschee e il Muro del Pianto, ultime vestigia del favoloso Tempio, le antiche mura di Solimano con le ieratiche porte che introducono alla città vecchia con i suoi quattro quartieri, cristiano, ebraico, musulmano e armeno, mentre il nucleo originario della città, la Città di David, si estende sul Monte Sion ed è ora uno stupefacente parco archeologico… Gerusalemme è la città che va vista una volta nella vita. E a sud di essa, si apre il deserto roccioso e aspro che circonda il Mar Morto. L’acqua a forte densità salina e ricca di minerali è conosciuta da tempi immemori per le proprietà curative. Ecco un programma, modificabile, adatto a coppie, gruppi di amici o anche famiglie per una viaggio che coniuga cultura, fascino e benessere.

Giorno 1 – Arrivo a Tel Aviv

Partenza dall’aeroporto prescelto con volo di linea e arrivo all’aeroporto Ben Gurion. Assistenza in aeroporto ritiro bagagli e incontro con l’autista del trasferimento per Gerusalemme. Sistemazione in hotel. Cena libera.

Giorno 2 – Gerusalemme

Prima colazione. Incontro con la guida.

Si inizia con una panoramica della Città Santa, esplorando il Museo della Torre di Davide che mostra la storia di Gerusalemme dal suo inizio ai periodi moderni. Si continua al quartiere ebraico che fu dimora per gli Ebrei Europei e Sefarditi durante i secoli della dominazione Ottomana; visita al Broad Wall eretto 2,700 anni fa e agli scavi archeologici Erodiani ed al Cardo.

Si procede verso la città di Davide ( Y’ir David ) inclusi il pozzo di Warren, il nuovo centro visitatori e il Tunnel di Hezekiah, attraverso cui l’acqua ha fluito dai giorni del re Hezekiah circa 2.700 anni fa. Sosta al Muro Occidentale, il luogo più sacro per gli Ebrei in quanto ultimo resto del secondo Tempio. Visita agli scavi della parete sud camminando attraverso l’originaria millenaria via e salendo gli antichi gradini.

Visita al Davidson Center, tra le fondamenta di un palazzo dell’ottavo secolo D.C. e relativa ricostruzione virtuale con un modello interattivo ad alta definizione. Passeggiata attraverso i vecchi mercati della città, immergendosi negli odori e nei suoni nei differenti angoli, provando a contrattare per l’acquisto dei tesori locali. Pranzo libero in corso di escursione e cena libera. Pernottamento in hotel.

Giorno 3 – Gerusalemme

Prima colazione in hotel. Visita al memoriale Yad Vashem, il cosiddetto Museo dell’Olocausto.

Giro attraverso la città nuova con vista dei diversi quartieri, la Knesset (il Parlamento Israeliano, aperto per le visite le domeniche e i giovedì) e la splendida struttura della Corte Suprema, visita all’adiacente Museo di Israele, tra le cui affascinanti esposizioni è possibile scoprire i misteri dei Rotoli del Mar Morto al Tempio del Libro ed osservare il modello del secondo Tempio di Gerusalemme.

In una pacifica valle tra montagne e colline, circondata dalla bellezza di boschetti naturali, si trova uno dei quartieri più pittoreschi di Gerusalemme – Ein Karem con affascinanti case di pietra decorate con archi, chiese le cui campane brillano nel cielo limpido e bei sentieri pavimentati di pietra. Ein Karem è tra l’altro un luogo di pellegrinaggio per molti cristiani che vengono qui poichè secondo la tradizione cristiana, questo è il posto dove Giovanni Battista nacque. Pranzo e cena liberi. Pernottamento.

Giorno 4 – Gerusalemme, Masada, Mar Morto

Dopo la prima colazione, partenza per la rocca di Masada isolata dall’area circostante per la presenza di ripidi Wadi a Nord, a Sud ed a Ovest a quasi 300 metri sopra il livello del Mar Morto. Fu qui che Erode il Grande fece costruire un’inespugnabile fortezza. Salita in funivia per la visita alla fortezza, straordinario è il paesaggio desertico visibile dalla sommità del promontorio. Pranzo libero. Nel pomeriggio arrivo nell’hotel sul Mar Morto e sistemazione. Qui la guida terminerà il suo servizio. Cena e pernottamento.

Giorno 5/7 – Mar Morto

Trattamento di mezza pensione in hotel. Giornate dedicate al relax e ai bagni nelle fantastiche e benefiche acque del Mar Morto, il punto più basso della terra, 400 metri sotto il livello del mare.

Giorno 8 – Rientro in Italia

Dopo la prima colazione, di buon mattino, incontro con l’autista del trasferimento in aeroporto per il volo di rientro in Italia. 

Il programma può essere personalizzato e può essere anche quotato con formula fly & drive

QUOTE DI PARTECIPAZIONE SU RICHIESTA PER MINIMO 2 PERSONE

LA QUOTA COMPRENDE

  • voli di linea secondo l’aeroporto prescelto incluse tasse aeroportuali e quota carburante
  • sistemazione in hotel 3*/4* a Gerusalemme e 4*/5* sul Mar Morto in camere doppie con servizi privati
  • trattamento di pernottamento e colazione a Gerusalemme e mezza pensione sul Mar Morto
  • trasferimenti aeroporto/ Gerusalemme e Mar Morto/aeroporto
  • servizio di guida/accompagnatore locale parlante italiano da Gerusalemme a Masada
  • assicurazione sanitaria Allianz con massimale spese mediche di Euro 8.000 (integrabile con supplemento)
  • guida turistica documenti di viaggio e materiale di cortesia

LA QUOTA NON COMPRENDE

  • i pasti non menzionati in programma
  • gli ingressi ai luoghi di visita
  • assicurazione contro le indennità di annullamento (Allianz Globy Giallo)
  • Quota di gestione pratica come da condizioni generali di contratto
  • Le spese personali (telefono, bevande, voli …).
  • Le mance per l’autista e la guida
  • La movimentazione dei bagagli all’aeroporto e negli alberghi;
  • Tutto quanto non espressamente indicato alla voce “LA QUOTA COMPRENDE”.

DOCUMENTI

Per i cittadini italiani è richiesto passaporto individuale con validità di almeno sei mesi dalla data di ingresso.
Le autorità israeliane non riconoscono il passaporto collettivo italiano come documento valido per l’ingresso in Israele. Il visto d’ingressi non è richiesto per soggiorni fino a 90 giorni di permanenza.

 

Information